Studio 4: Diminuzione del numero d’incidenti stradali e suicidi nelle città con l’1%

Questo studio ha confrontato 24 città – dove l’1% della popolazione aveva imparato la tecnica di Meditazione Trascendentale – con città di controllo scelte da un ricercatore indipendente sulla base di variabili demografiche simili (numero di cittadini, numero di studenti, reddito medio, livello medio d’istruzione, ecc.). In queste 24 città uno studio precedente aveva già rilevato una diminuzione dei tassi di criminalità, ma considerando che la previsione era che tutte le tendenze negative della società avrebbero dovuto ridursi, non appena l’1% della popolazione avesse cominciato a praticare la tecnica di Meditazione Trascendentale, sono state condotte ulteriori ricerche su altre due tendenze, il numero di suicidi e di incidenti stradali. Entrambe le statistiche sono state richieste alle amministrazioni interessate e sono state confrontate per un periodo di 10 anni: 5 anni prima che l’1% della popolazione delle 24 città imparasse la tecnica della Meditazione Trascendentale (nel 1972) e nei 5 anni successivi.

Le statistiche hanno dimostrato che le tendenze per il 1972 erano le stesse sia nelle città di controllo che in quelle con l’1%. Durante i 5 anni successivi nelle città di controllo si è manifestata la tendenza che prevedeva valori sempre crescenti, mentre nelle città con l’1% il numero d’incidenti stradali e suicidi è diminuito in modo significativo (p <0,001).Ref.Scientific Research on Maharishi’s Transcendental Meditation, Collected papers. vol. 4, 317, pp 2479-2486